ITALIA - Campania

Tour della Campania Discovery

  • Tour guidato , Hotel
  • 8 giorni / 7 notti
  • 4 stelle
  • Mezza pensione + bevande

Tradizioni che rivivono nella Napoli, pittoresca e vivace, dominata dall'imponente Vesuvio, tra i suoi vicoli, gelosi custodi di opere d'immenso valore artistico e umano. Un viaggio che vi fara' salpare alla volta di Capri, nota come l'isola azzurra, meravigliosa espressione naturalistica, storica e mondana e che ci portera' a rivivere l'eruzione del Vesuvio attraverso gli Scavi di Pompei. Non mancherà un tuffo nell' epoca borbonica con la visita del Museo di Capodimonte, per ammirare il ricchissimo patrimonio di pitture e arte decorativa, antica e contemporanea, custodito al suo interno. Infine un salto nella natura mozzafiato dell'incantevole Costiera Amalfitana. Un continuo viaggio tra presente e passato, tra i segreti dell'Antica Pompei e della maestosa Reggia di Caserta, fasti passati e testimonianze di vita moderna.

Sconto prenotaprima 5% per prenotazioni 30 giorni prima della partenza.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Dettagli

PROGRAMMA TOUR

DOMENICA: PARTENZA / NAPOLI
Arrivo a Napoli e sistemazione in Hotel (libero, in bus o tramite trasferimento collettivo dall’aeroporto o stazione di Napoli). Assegnazione delle camere, cena e pernottamento.

LUNEDÌ: NAPOLI
Prima colazione in hotel e partenza in bus/minibus per il Museo di Capodimonte, per ammirare il ricchissimo patrimonio di pitture e arte decorativa, antica e contemporanea, custodito al suo interno. Tra le opere di maggior risalto: la collezione Farnese, con capolavori straordinari di grandi artisti italiani, la Galleria Napoletana che raccoglie opere provenienti da chiese della città e dei suoi dintorni e la collezione d’arte contemporanea, unica nel suo genere in Italia. Si prosegue poi per il Museo Archeologico, considerato uno dei più importanti musei archeologici al mondo, se non il più importante, riguardo la storia dell`Epoca Romana. Da qui, attraverso alcune delle stradine più caratteristiche del centro storico di Napoli, si raggiunge con una piacevole passeggiata l’ingresso di Napoli Sotterranea. Dopo una sosta per il pranzo libero si potrà visitare il suo fittissimo e complesso reticolo di cunicoli e cavità che si estendono per chilometri nel sottosuolo napoletano. Nate in seguito all`estrazione di tufo per la costruzione della città, le gallerie sotterranee sono state poi adibite ad acquedotto e come rifugio ai tempi della Seconda Guerra Mondiale di cui ne sono visibili ancora testimonianze. Rientro in hotel attraversando il centro storico. Cena e pernottamento.

MARTEDÌ: SORRENTO / COSTIERA AMALFITANA 
Prima colazione e prelevamento in hotel. Partenza in bus/minibus in direzione della Costiera Amalfitana con sosta nella decantata e rinomata Sorrento e vista dall’alto della splendida Positano. Dopo il pranzo (libero) si prosegue per Amalfi, famosa per il suo Duomo. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

MERCOLEDÌ: POMPEI E VESUVIO
Prima colazione e partenza in bus/minibus alla volta di Pompei per ammirare i famosi scavi archeologici. Dopo il pranzo (libero) si prosegue verso il Vesuvio con ascensione in bus fino a 1.000 mt. A piedi si percorrono circa 200 mt. di dislivello per visitare i principali crateri del vulcano e per ammirare un magnifico panorama del Golfo di Napoli. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

GIOVEDÌ: ISOLA DI CAPRI
Prima Colazione. Partenza per Capri, meravigliosa espressione naturalistica, storica e mondana. Visita di Villa S. Michele. Trasferimento ai Giardini di Augusto per ammirare i famosi Faraglioni e Marina Piccola. Tempo libero. Ritrovo dei partecipanti all’imbarcadero. Rientro in hotel e cena.

VENERDÌ: NAPOLI
Prima colazione in hotel. Giornata interamente dedicata alla scoperta della stupenda “Città di Pulcinella”, con i suoi mille colori, ove ancora oggi resistono le antiche tradizioni, gli usi, i costumi, il folklore, la canzone. La passeggiata si svolge alla scoperta delle stradine e dei vicoletti che conducono ai principali monumenti e alle chiese del centro storico e della celebre “Spaccanapoli”. Pranzo libero. Visita della zona monumentale: Piazza del Plebiscito e Galleria Umberto per ammirare i maestosi edifici del Teatro San Carlo e del Palazzo Reale. Rientro in hotel cena e pernottamento.

SABATO: REGGIA DI CASERTA
Prima colazione in hotel e partenza alla volta di Caserta per la visita della maestosa Reggia. Fortemente voluta dalla famiglia reale dei Borbone, fu ideata e realizzata dall’architetto Luigi Vanvitelli dal quale prende il nome anche l’omonimo parco circostante. Qui si potranno ammirare l’imponenza della scala regia, gli appartamenti reali e la Cappella Palatina in un continuo susseguirsi di stucchi, bassorilievi, affreschi, sculture e pavimenti ad intarsio. All’esterno, il vastissimo parco vanvitelliano si divide tra un ordinato giardino all’italiana con statue e geometriche aiuole ed un bellissimo giardino all’inglese, caratterizzato invece dall`apparente disordine "naturale" di piante esotiche, corsi d`acqua e laghetti. Al termine della visita, rientro in hotel a Napoli, cena e pernottamento.

DOMENICA: NAPOLI / RIENTRO
Prima colazione in Hotel e fine dei nostri servizi.

HOTEL PREVISTI:
zona Napoli: Holiday Inn Napoli / Hotel Neaples / Palazzo Salgar / Real Orto Botanico
Gli alberghi e le località di pernottamento saranno comunicati 5 giorni prima della partenza.

Nota: L'itinerario riportato nel programma potrà subire variazioni per ragioni operative o cause di forza maggiore (in particolare meteo-marine). Verrà comunque mantenuto il numero, la qualità delle visite e delle escursioni. Le eventuali variazioni non daranno diritto ad alcun rimborso.

Partenze tutte le domenica
Trasporto esclusivo con accompagnatore e/o guida locale
Possibilità di viaggio da tutta Italia in bus GT / treno o aereo + transfer

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Date e prezzi
Prezzo
dal 15/09/19 al 02/11/19
Quota individuale di partecipazione
€ 825
Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Incluso/Escluso

Le quote si intendono a persona 8 giorni/7 notti con sistemazione in camera doppia.

LA QUOTA COMPRENDE

- Escursioni come da programma, comprensive di trasferimenti A/R (esclusi ingressi ai luoghi di cultura, da pag. in loco)
- Sistemazione in hotel 4 stelle, in camera doppia standard
- Mezza Pensione, menu fisso, dalla cena del 1° giorno alla prima colazione del 8° giorno con pasti consumati in hotel o c/o ristoranti esterni
- Bevande ¼ lt vino e ½ lt acqua ai pasti
- Guide locali (in alcuni casi multilingua) a Capri, Napoli, Costiera Amalfitana, scavi di Pompei , Vesuvio e Reggia di Caserta
- Parcheggi
- Eco tassa Amalfi
- Tassa di sbarco a Capri

LA QUOTA NON COMPRENDE
- Trasferimenti inizio/fine tour
- Ingressi, ove previsto, a monumenti, musei, gallerie e siti archeologici statali e privati, da pagare in loco.
  Per i siti statali è valido il Decreto Ministeriale vigente.
  Prezzi ingressi (per persona, da pagare in loco, aggiornati al 31/01/2018 e soggetti a variazione):
  Museo di Capodimonte € 8; Museo Nazionale € 12; Napoli Sotterranea € 10; Duomo di Amalfi € 3; Villa Cimbrone € 7; Villa Rufolo € 7;
  Scavi di Pompei € 15; Vesuvio € 10; Villa San Michele € 8; Giardini di Augusto € 1 (Giardini di Augusto + Certosa di S. Giacomo € 3);
  Grotta azzurra € 28 (inclusa barca); Reggia di Caserta € 12.
- Eventuale tassa di soggiorno
- Assicurazione a tutela del turista/viaggiatore (Centrale Operativa Ima Italia Assistance S.p.A. in funzione 24 ore su 24, prestazioni di assistenza, spese mediche)
- Assicurazione Annullamento facoltativa
- Quota di iscrizione €. 10 per persona a partire dai 5 anni
- Assicurazione Service Plus €. 30 per persona
- Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

A richiesta pacchetti completi anche con quota del Volo, Treno o Bus da Tutta Italia per Napoli.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Appunti di Viaggio

La Campania è una regione dell’Italia meridionale ed è bagnata dal Mar Tirreno ad ovest. Le regioni con cui confina sono Lazio, Molise, Puglia e Basilicata. Il territorio è prevalentemente collinare ma presenta anche pianure di origine vulcanica e zone montuose. Lungo la costa vi sorgono le isole Partenopee che sono: Capri, Ischia, Procida e Nisida. Il capoluoghi sono Napoli (capoluogo di Regione), Avellino, Benevento, Caserta e Salerno.
La Campania è bagnata da quattro Golfi: quello di Gaeta, quello di Napoli caratterizzato dalla presenza del Vesuvio, quello di Salerno che si trova a Sud per la meravigliosa costiera Amalfitana e quello di Policastro.Oltre alle bellezze naturalistiche la regione offre testimonianze della sua storia millenaria come i resti di Pompei ed Ercolano
Da Vedere:
La Costiera Amalfitana: E’ situata sul fianco sud della penisola di Sorrento ed è una delle zone balneari più rinomate del Sud Italia. La strada principale si estende da Sorrento a Positano e durante il tragitto si possono ammirare, fra le altre, stupende località quali Praiano, Amalfi, Rovello e Minori con le sue rovine romane.
Il Maschio Angioino a Napoli: simbolo della città, fu edificato per volere di Carlo D’Angiò che volle una residenza fortificata vicino al mare. Napoli vale una visita anche per altri monumenti fra cui il Duomo, il Palazzo Reale e la monumentale Piazza Plebiscito. Gli scavi di Pompei in provincia di Napoli colpita dall’eruzione del Vesuvio insieme ad Ercolano e Stabia nel 79 d.c. , periodo del suo massimo splendore.
L’Isola di Ischia: Appartenente al golfo di Napoli è la principale fra le isole Flegree. Denominata anche Isola Verde per la colorazione delle sue rocce (il tufo verde), Ischia e’ particolarmente famosa per la ricchezza di sorgenti termali attorno alle quali si sono sviluppati attrezzati centri benessere.
L’isola di Capri: E’ certamente una delle isole minori più esclusive d’Italia ed è’ costituita da due centri , Anacapri e Capri raggiungibile quest’ultima attraverso una funicolare. Da non perdere sono i famosi Faraglioni e la Grotta Azzurra.
Parco del Cilento: Nel 1973 durante il convegno internazionale "I parchi costieri mediterranei" venne sottolineata la necessità di realizzare un parco naturale nel territorio cilentano per difendere il territorio dal cosiddetto "turismo di rapina" che già allora iniziava a dare i suoi primi risultati. L'atto ufficiale di nascita del Parco avviene il 6 dicembre 1991, con la legge R 394.
Il Parco nazionale del Cilento-Vallo di Diano comprende quasi tutta la parte meridionale della provincia di Salerno. L'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria costeggia il perimetro del parco sui lati settentrionale e orientale. Le uscite più convenienti sono: Battipaglia per la fascia costiera da Agropoli a Palinuro; Campagna, Sicignano e Petina per i monti Alburni; Sala Consilina e Padula per l'area del Cervati; ancora Padula per la fascia costiera da Policastro a Marina di Camerota. Diverse strade statali attraversano il parco con percorsi tortuosi ma di grande interesse paesaggistico e infine vi sono altre rotabili minori. Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano è il secondo parco in Italia per dimensioni e si estende dalla costa tirrenica fino ai piedi dell'appennino campano - lucano, comprendendo le cime degli Alburni, del Cervati e del Gelbison.
Alle straordinaria eterogeneità del territorio si affianca il carattere mitico di una terra ricca di storia e cultura..
Gastronomia e Vini: La gastronomia campana ha reso l’Italia conosciuta nel mondo grazie alla pizza che rispecchia il gusto e la semplicità di un intero paese. I napoletani, popolo ingegnoso, la inventarono mentre erano alla ricerca di un piatto povero ma allo stesso tempo nutriente. In origine la pizza era bianca, solo pasta e mozzarella; il pomodoro fu introdotto dopo che venne importato dall’America.
Altri piatti tipici sono il “rraù” o ragù del guardiaporta, un piatto unico a base di strutto, grasso di prosciutto e fettine di vitello ripiene di formaggio, aglio,pinoli, uvetta e prezzemolo; i calamaretti alla napoletana arricchiti con pinoli e olive nere e fra i dolci la pastiera napoletana fatta con ricotta e aranci ed il Babà.
La Campania è anche la patria della pasta che spesso viene condita semplicemente con pomodoro e origano e della mozzarella, famose quelle di bufala che viene prodotta a Capua e Battipaglia.
Fra i vitigni tipici della regione sono il Trebbiano, il Sangiovese, la Malvasia, il Greco e l’Aglianico, mentre fra i vini che si producono i più bevuti sono il Procida ed il Vesuvio tra i rossi e il Lacrima Christi, L’Ischia ed il Capri fra i bianchi. Degno di nota è anche il famoso limoncello di Sorrento.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!

Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!